giovedì 30 ottobre 2008

Aggiornamenti sul caso T-Red

Novità sul caso T-red: leggete qua
***DA NOTARE che ho inserito appositamente il Link del "RESTO DEL CARLINO edizione locale di ROVIGO. Voi vi chiederete: ma che centra con Segrate? be, se ci pensate...se pure in un'edizione locale di una zona così diversa da Segrate, così distante, viene citato (in neretto) il nostro Comune (sigh,sob)...significa che siamo famosi - negativamente - a livello nazionale...
Che risonanza ha avuto l'"Uso" del T-red qua a Segrate. Peccato essere famosi per queste tristi verità...purtroppo. Alla prossima

Ciao

Lendinara, 30 ottobre 2008 - LE SOMME pagate dagli automobilisti per le multe prese ai semafori o per infrazioni all’autovelox rimarranno congelate in 27 Comuni italiani, tra cui anche Lendinara, non finiranno alle società che li hanno forniti ‘truccando’ le gare d’appalto, secondo il pm di Milano Alfredo Robledo. Ieri, infatti, i militari della Guardia di Finanza di Milano sono entrati in azione in altrettanti municipi muniti di un ordine di sequestro preventivo disposto dal gip Andrea Ghinetti per bloccare somme pari a circa due milioni di euro. La cifra più consistente, che pare si aggiri sui 300mila euro, nel Comune di Segrate, il più colpito da quello che era stato ribattezzato il ‘vampiro rosso’, ovvero l’apparecchiatura T-Red che controlla i semafori. (continua)

2 commenti:

Anonimo ha detto...

..La cosa mi ha rattristato parecchio...e non solo perche' risulto tra i colpiti dallo strumento T-Red in questione..

..Ho preso la multa e perso 6 punti della patente..non ho ricorso perche' procedura ppiu' complessa con auto aziendale (e sbattimenti di cui nn avevo tempo)..

..Mi indigna ancor di piu' sapere che ci sono persone (lasciando perdere le societa' private, che hanno prodotto i T-Red e che hanno scopo di lucro, anche rubando..) facenti parte della Cosa Pubblica (Alti dirigenti della Polizia Locale e Comune di Segrate) che non potevano non sapere..
..Ma questa gente quando si guarda allo specchio che cosa si vede???
PaoloP

Paolo ha detto...

Caro PaoloP. ti ringrazion di essere ormai un abituale lettore del mio blog.
Quello che dici, i dubbi che paventi sono leciti.
Tutti vogliamo chiarezza. Perché La cosa pubblica è anche nostra, no?E quando si tirano fuori soldi per multe, che siano 35, 70 o 140 , vogliamo sapere che cosa è successo veramente, chi sono i responsaibili e se l'amministrazione pubblica ha fatto di tutto per impedire questeo scempio.
E se è in buona fede. Non accusiamo nessuno ma vogliamo sapere
E vogliamo giustizia.

Ciao