mercoledì 4 febbraio 2009

Stupro sul passante

Giovedi scorso 29 gennaio una donna è stuprata da 4 uomini sulla linea del passante ferroviario. Non ho voluto tralasciare questo brutto fatto di cronaca nera accaduto alla fermata di Rho del passante ferroviario a Milano.
Ho inserito un articolo nelle news del sito "Segratrain" riguardo a questo triste e grave fatto.
La donna, sudamericana e madre di tre figli, peraltro anche doppiamente sfortunata perché malata di epilessia, aveva preso il treno a Certosa, in direzione Novara

Solidarietà alla donna vittima dell'aggressione.

Onestamente, la fermata dei treni del paese è a rischio di fatti del genere.
Perché La fermata di Segrate è scandalosamente deserta. Lo abbiamo scritto pù volte.
Non vogliamo che succedano cose del genere sui treni della linea s5 (come della linea s6,s7, s10 ecc...si intende!!!).
Noi cittadini non vogliamo vivere nella paura. Noi cittadini vogliamo protezione da parte delle autorità.Ogni tanto si vede qualche volante dei carabinieri che pur facendo con coscienza il loro lavoro, non permettono un controllo totale della situazione.
Non è possibile prendere un treno in questo stato d'animo, il cui servizio è già penalizzato da gravi ritardi e soppressioni spesso non annunciate.
Non è possibile che nella mia famiglia già due persone di sesso femminile, decidano di non prendere il treno perché non si sentono sicure..
Che le autorità facciano qualcosa. Perché non si può vivere nella paura.
Si parla di schieramenti di forze dell'ordine nelle città, di utilizzo di reparti dell'esercito, già presenti in alcuni punti strategici delle città, tra cui ovviamente Milano. Ma...
Ma andate alla fermata di Segrate , o alla stazione di Porta Vittoria di sera, o a Dateo, o a Porta Venezia.
E vi accorgerete che di personale lungo i binari non vi è traccia, a parte un gabbiotto spesso vuoto, dove è di servizio un addetto. Di forze dell'ordine manco a parlarne.
Perché????
Perché Questo? Perché i politici, le autorità, le forze dell'ordine non trovano una soluzione a questo problema???


Mi unisco al blog "Segrate felice": dobbiamo aspettare la prossima tragedia?
Speriamo di no!!!


Un cittadino indignato.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Mi auguro non ci sia indifferenza, o silenzio, questa volta... anche da parte delle autorita' competenti in materia di Ferrovia e sicurezza... Paolo, magari serve a poco, pero' io manderei lo stesso questo link ai seguenti indirizzi e-mail: trenitalia, regione lombardia (settore trasporti) e vigili urbani Segrate (nel caso della nostra fermata Passante)..

PaoloP

Paolo ha detto...

ciao Paolo
Serve poco ma meglio farlo che niente.

Se senti qualche news in giro riguardo alla fermata, qualche uscita di qualche politico locale qualsiasi cosa, qualche articolo di giornali, fammi sapereche lo pubblichiamo.
ciao!!!
Speriamo che fare pressione serva a migliroare questo infame servizio
Il passante è deserto.
Le stazioni sono deserte.Ogni volta non so mai a chi chiedere x avere informazioni.
ma ènormale un servizio del genere??? Che sicurezza si da ai cittadini?
Sembratutto abbandonato a se stesso!ciao